Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI

Camera di Commercio di Cagliari - ModalitÓ presentazione pratiche – verifiche sulla modulistica SUAPE



sabato 8 agosto 2020


Men¨ principale



Diritto Annuale

verifichePA


Fatturazione Elettronica



ModalitÓ presentazione pratiche – verifiche sulla modulistica SUAPE

Le imprese che intendono svolgere l’attività di impiantista, sia in forma individuale che societaria, sono tenute a presentare sia la DUA (Dichiarazione Unica Abilitativa) al SUAPE (Sportello Unico per le Attività produttive e per l'edilizia) competente, che l’istanza per l’iscrizione al Registro delle imprese/Albo delle Imprese Artigiane nelle seguenti modalità:

 

  • Invio della DUA (equivalente alla S.C.I.A.) al SUAPE competente, tramite il portale SardegnaImpresa
  • Invio pratica telematica al Registro Imprese/Albo imprese artigiane, tramite la Comunicazione Unica

 

In attesa che si definisca la cooperazione informatica tra Registro Imprese/ComUnica e Sportello SUAPE, nella Regione Sardegna gli adempimenti rimangono distinti e il Registro delle Imprese procede alle verifiche di competenza in sede endo-procedimentale, quale Ente terzo del SUAPE, e all’iscrizione dei dati economici nel R.I. – REA (Economico Amministrativo).

 

Per quanto concerne le verifiche, quale Ente terzo del SUAPE, le procedure a cui il Registro si attiene sono quelle previste dall’allegato A) “Direttiva in materia di SUAPE” alla D.G.R. n. 10/13 del 27.2.2018 -  e dall’allegato C) “Linee guida sulle procedure di controllo in ambito SUAPE“ alla D.G.R. N. 11/14 DEL 28.2.2017.

 

Attenzione:

  • nel caso in cui l’Ufficio Registro Imprese riscontrasse difficoltà tecniche di accesso alla piattaforma SUAPE o di accesso all’endo-procedimento, lo stesso può chiedere di allegare alla pratica Comunica la documentazione presentata al SUAPE
  • la ricevuta di presentazione della DUA al SUAPE è un allegato obbligatorio nella pratica inviata a Registro delle Imprese tramite ComUnica
  • in sede di verifica endo-procedimentale formale, nel rispetto della normativa regionale, l’Ufficio Registro Imprese può chiedere ulteriore documentazione qualora non sia chiara la posizione dell’impresa rispetto alle risultanze della DUA presentata
  • sono fatte salve le verifiche ai sensi dell’art. 76 D.P.R. n. 445/2000

 

 

Precisazioni sulla modulistica SUAPE e sulla documentazione che l’ufficio Registro Imprese può eventualmente richiedere in aggiunta alla DUA

 

Modello B29 - Impiantisti

 

Immedesimazione: l’Ufficio può richiedere che venga documentata

 

Titolare – amministratore: si deve intendere “titolare lavorante – amministratore lavorante”

 

Associato in partecipazione: Il requisito per le persone fisiche non viene più considerato valido a seguito dell’entrata in vigore dell’art. 53 Dlgs. n. 81/2015 e quindi a far data dal 25.06.2015. Qualora il contratto di associazione in partecipazione sia stato stipulato in data anteriore al 25/06/2015 oppure sia ancora in atto alla data del 25/06/2015, l’ufficio può richiedere il numero di registrazione del contratto qualora non venga indicato nella modulistica. Non sono accettati contratti non registrati o proroghe di contratto a vigenza dell’attuale normativa.

 

Familiare collaboratore: occorre autocertificare il numero di posizione INAIL

 

Institorenel caso di institore o procuratore speciale, la procura, nella forma della scrittura autenticata (ai sensi degli art. 2203 e 2206 c.c.), deve essere allegata alla DUA; in caso contrario se ne chiede l'allegazione

 

L’attività non può essere esercitata on line

 

 

Modello D15 – Requisiti impiantisti

 

Titoli professionali conseguiti all’estero: l’Ufficio chiede che il titolo professionale sia stato riconosciuto, ai sensi del Titolo III del Decreto Legislativo n. 206 del 2007, indicando gli estremi del provvedimento del Ministero dello sviluppo economico e la sua data.

 

Titoli di studio conseguiti come laurea triennale: l’Ufficio può chiedere di allegare il parere del CUN – Consiglio Universitario Nazionale rilasciato al Ministero dello Sviluppo Economico.

 

Esperienza lavorativa maturata come titolare–amministratore (da intendersi come titolare lavorante, amministratore lavorante): l’Ufficio può chiedere che venga autocertificato, con modello D100 o altra dichiarazione sostitutiva di atto notorio ex art. 47 D.P.R. n. 445/2000, il giorno, il mese e l’anno a partire dal quale e a conclusione del quale l’interessato ha lavorato affiancandosi al Responsabile Tecnico. La dichiarazione sostitutiva di atto notorio deve essere rilasciata dal precedente Responsabile Tecnico.

 

Esperienza come operaio qualificato e/o specializzato (nelle diverse accezioni): deve fare riferimento ai livelli contrattuali previsti per lo specifico settore; l’Ufficio può chiedere che venga autocertificato il livello contrattuale, con modello D100 o altra dichiarazione sostitutiva di atto notorio ex art. 47 D.P.R. n. 445/2000. L’ufficio può chiedere altresì di allegare l’UNILAV.

 

 

Per informazioni rivolgersi a:

REGISTRO IMPRESE

indirizzo Largo Carlo Felice, 70, piano terra - 09124 Cagliari
telefono 06-64892810
mail registro.imprese@ca.camcom.it
note Pec: registroimprese@ca.legalmail.camcom.it // Il numero 06-64892810 Ŕ attivo dal Lunedý al Venerdý (festivi esclusi) dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 17:00