Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI

Camera di Commercio di Cagliari - Diritto annuale 2019



venerdì 25 settembre 2020




Diritto Annuale

verifichePA


Fatturazione Elettronica



Diritto annuale 2019

AVVISO ALL’UTENZA

 

Differimento al 30 settembre 2019 del termine di versamento per i soggetti riconducibili agli Indici Sintetici di Affidabilità fiscale (I.S.A.) 

 

Ai sensi dell’art. 12 quinquies, comma 3, del Decreto legge 30 aprile 2019, n. 34 (convertito in legge n. 58/2019) per i soggetti che esercitano attività economiche per le quali sono stati approvati gli indici sintetici di affidabilità fiscale (I.S.A.) e che dichiarano ricavi o compensi di ammontare non superiore al limite stabilito, per ciascun indice, dal relativo decreto di approvazione del Ministro dell'economia e delle finanze, i termini dei versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi, da quelle in  materia di imposta regionale sulle attività produttive, nonché dell'imposta sul valore aggiunto, che scadono dal 30  giugno al 30 settembre 2019, sono prorogati al 30 settembre 2019.

 

Il Ministero dello Sviluppo economico, con nota prot. n. 0172631 del 2 luglio 2019, ha precisato che detta proroga si applica anche al versamento del diritto annuale dovuto per l’anno 2019.

 

----------------------------------------------------------------------------------------------

 

DIRITTO ANNUALE 2019 - IMPORTI

 

L'art. 28, comma 1, D.L. 24/06/2014 n. 90 convertito con modificazioni in L. 11/08/2014, n.114 stabilisce che "[...] l'importo del diritto annuale di cui all'art. 18 della Legge 29 dicembre 1993 n. 580 e successive modificazioni, come determinato per l'anno 2014, è ridotto [...] a decorrere dall'anno 2017, del 50% [...]". In applicazione della norma citata, il Ministero dello Sviluppo Economico, con propria nota prot. n. 0432856 del 21/12/2018​ , ha indicato gli importi dovuti dalle imprese a decorrere dal 1° gennaio 2019.

 

Tuttavia, è necessario ricordare che il Decreto M.I.S.E. del 22/05/2017, pubblicato in G.U. n. 149 del 28/06/2017, ha autorizzato l'applicazione della MAGGIORAZIONE del 20% di cui all'art. 18, comma 10, L. 580/93. Tale maggiorazione è destinata a finanziare programmi e progetti presentati dalle Camere di commercio, condivisi con le Regioni, ed aventi per scopo la promozione dello sviluppo economico e l'organizzazione di servizi alle imprese.

 

Pertanto:

 

  • le imprese già iscritte al 1° gennaio 2019dopo aver effettuato il calcolo seguendo le stesse modalità previste per l'anno 2014, dovranno ridurre l’importo ottenuto del 50% e, successivamente, maggiorarlo del 20%;

 

  • le imprese nuove iscritte dal 1° gennaio 2019,  dovranno pagare un diritto annuale nella misura indicata nella “Tabella importi nuove iscritte dal 2018” (che contiene gli importi interamente dovuti già ridotti del 50% e maggiorati del 20%).

 

 

Per calcolare l'importo da versare per il 2019 l'impresa che abbia la sede e le unità locali nella circoscrizione della Camera di Commercio di Cagliari può utilizzare il  seguente foglio di calcolo in formato Excel   

Qualora l'impresa abbia unità locali fuori dalla suddetta circoscrizione si invita ad appurare la correttezza del calcolo  con riferimento alla maggiorazione applicata dalla Camera di Commercio ove è ubicata l'unità locale.

Pagine Correlate

Per informazioni rivolgersi a:

DIRITTO ANNUALE

indirizzo Largo Carlo Felice, 72 - 09124 Cagliari
telefono 070/60512.359-304-322
mail dirittoannuale@ca.camcom.it
note PEC: dirittoannuale@ca.legalmail.camcom.it