Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI



BREVETTI E MARCHI

 

L'Ufficio Brevetti e Marchi della Camera di Commercio di Cagliari raccoglie, per conto dell'UIBM - Ufficio Italiano Brevetti e Marchi, in ambito provinciale le domande di brevetto,  di registrazione  marchio e altri titoli di proprietà industriale. 

 

L'UIBM - istituito presso il Ministero dello Sviluppo Economico - mette a disposizione, attraverso il proprio sito istituzionale, uibm.mise.gov.it, informazioni approfondite sulla tutela della proprietà industriale.

 

Sul sito dell'UIBM è possibile effettuare le ricerche di anteriorità sulle banche dati dei brevetti dei marchi e degli altri titoli di proprietà industriale depositati e registrati in Italia. 

 

Dallo stesso sito, è inoltre possibile accedere alla Banca dati europea e internazionale (UAMI / EPO / WIPO).

 

Sono inoltre disponibili, tutte le istruzioni e le informazioni per le modalità di deposito, le banche dati.

 

Nella pagina Normativa e Giurisprudenza è possibile consultare la normativa nazionale in materia di lotta alla contraffazione e proprietà industriale.

 

Per maggiori informazioni, accedi alla sezione Come depositare la domanda.

 

______________________________________________________________

 

AVVISO: conversione marchi collettivi d'impresa già registrati 

 

Il Decreto legislativo 15 del 20 febbraio 2019 ha introdotto importanti novità in materia di marchi collettivi d’impresa; in particolare ha individuato due tipi di marchi: il marchio collettivo e il marchio di certificazione

 

Per conoscere le differenze consulta la pagina del sito dell’UIBM sul marchio collettivo e il marchio di certificazione.

 

Tutti i marchi collettivi già registrati devono essere convertiti in marchio collettivo o marchio di certificazione entro il 31 dicembre 2020.

 

Come convertire i marchi collettivi

 

E’ necessario depositare una nuova domanda di registrazione. Nel campo note della domanda deve essere riportata la seguente frase:

 

"Conversione in marchio di certificazione - o marchio collettivo -, così come definito dal decreto legislativo 15 del 20 febbraio 2019, del marchio collettivo avente numero di domanda … (inserire il numero di deposito del marchio collettivo; se il marchio collettivo è già stato rinnovato, inserire il numero dell’ultima domanda di rinnovo).

 

Approfondimenti:

 

Modifiche alla disciplina del marchio collettivo - sito UIBM

 

Decreto legislativo 15 del 20 febbraio 2019

 

Circolare Mise n. 607/2019 -  Istruzioni per la conversione

 

 

 

 

Pagine Correlate

Per informazioni rivolgersi a:

UFFICIO MARCHI E BREVETTI

indirizzo Largo Carlo Felice, 70, piano terra - 09124 Cagliari
telefono 070/60512387-382-386
mail regolazionedelmercatopolifunzionale@ca.camcom.it
note PEC: regolazionedelmercatopolifunzionale@ca.legalmail.camcom.it // Orari di sportello al pubblico: dal lunedý al venerdý dalle ore 9.00 alle ore 12.00