Camera di Commercio di Cagliari - Mediazione civile e commerciale



lunedì 23 luglio 2018


Men¨ principale



Diritto Annuale

Atti Depositati

verifichePA


Fatturazione Elettronica



Mediazione civile e commerciale

TIROCINI - Attestazioni dichiarazioni tirocinio - DISPOSIZIONE OPERATIVA DEL RESPONSABILE DELL'ORGANISMO DI MEDIAZIONE AI SENSI DELL'ART. 10  DEL VIGENTE REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI MEDIAZIONE DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI CAGLIARI

 

In risposta alle numerose richieste di Mediatori tendenti a ottenere attestazioni dichiarative dei tirocini svolti presso l'Organismo di Mediazione di Cagliari, si rendono noti i passaggi procedurali disposti, a totale modifica della precedente gestione, da parte dell'attuale Responsabile dell'Organismo, per il rilascio delle attestazioni richieste:


1) Acquisite a protocollo le domande di mediazione ricevute dall'Organismo, si procede alla:

  • Programmazione delle Mediazioni
  • Designazione dei Mediatori con la nuova modalità di assegnazione a un unico Mediatore delle Mediazioni programmate per la giornata
  • Pubblicazione, sul sito camerale, in aggiunta alle pubblicazioni su Conciliacamera, delle Mediazioni programmate con indicazione del Mediatore designato

 

2) I Mediatori che intendono partecipare come Tirocinanti alle Mediazioni programmate e pubblicate devono farne richiesta al Responsabile dell'Organismo, al fine di ottenere l'autorizzazione (art. 10 Regolamento di Mediazione). Devono, quindi, indicare precisamente le mediazioni alle quali intendono partecipare come Tirocinanti.

 

3) In base alla nuova procedura disposta dalla scrivente, per dare regolare attuazione alle disposizioni di cui al richiamato art.10, il Tirocinante accede ai locali della Mediazione, viene acquisito il documento di identità, si procede alla registrazione della presenza con firma per data e ora di entrata e data e ora di uscita dai locali della Mediazione.

 

4) La presenza del Mediatore, in qualità di Tirocinante, è registrata anche nel verbale dell'incontro di Mediazione che si è tenuto.

 

5) La dichiarazione del tirocinio effettuato (art. 10 Regolamento) deve essere rilasciata al Tirocinante, nell'immediato, al momento della registrazione in uscita e restituzione del documento di identità depositato all'entrata, con la seguente modalità: su modulistica prestampata su carta intesta CCIAA/Mediazione, avente ad oggetto "ATTESTAZIONE DI TIROCINIO (art. 10 Regolamento del Servizio di Mediazione della Camera di Commercio di Cagliari)", riportante i seguenti campi da compilare, a cura del personale addetto alle attività della Segreteria e, in particolare, alle attività di gestione dei tirocinanti:

  • Generalità del Tirocinante
  • Identificativo del procedimento di Mediazione con relativo orario di convocazione delle parti
  • Arco temporale di permanenza del tirocinante (dalle/alle necessariamente coincidente con l'inizio e la fine della Mediazione)
  • La dicitura finale "SEGRETERIA DELL'ORGANISMO DI MEDIAZIONE", nome e cognome dell'addetto e relativa firma, con apposizione di timbro Camera.

Le attestazioni devono essere prodotte in due copie originali delle quali una viene consegnata al Mediatore, previa protocollazione in uscita. L'originale che rimane agli atti dell'Organismo deve contenere la seguente ulteriore dicitura e relativo allegato:

A piè pagina: All.1 Verbale dell'incontro di Mediazione - Copia dell'originale agli atti della pratica relativa al procedimento di Mediazione.

Per specificare, quindi, al Mediatore deve essere consegnata l'attestazione senza annotazione a piè pagina e relativo allegato.

 


Con la stessa modulistica la Segreteria è autorizzata a rilasciare attestazioni riguardanti tirocini effettuati precedentemente a Mediatori che ne facciano richiesta ex-post. In tal caso il Mediatore ne fa richiesta e la Segreteria dovrà rimandare a un momento successivo la consegna dell'attestazione, dovendo prima recuperare le pratiche di riferimento ai procedimenti di mediazione ai quali il tirocinante abbia a suo tempo partecipato.

 

Il Responsabile dell'Organismo di Mediazione di Cagliari

P.O Dr.ssa Antonella Greco

 

 

**************************************************************************************

 

AVVISO: DESIGNAZIONE DEI MEDIATORI INCARICATI NEI PROCEDIMENTI DI MEDIAZIONE DELL'ORGANISMO DI CAGLIARI

 

Si preavvisano i Sigg.ri Mediatori che l'Organismo di Mediazione della C.C.I.A.A. di Cagliari, al fine di semplificare le procedure e garantire il regolare svolgimento delle Mediazioni - come da programma pubblicato sul sito camerale - intende avviare, dal prossimo mese di gennaio, una nuova modalità di designazione degli incarichi di mediazione, con assegnazione dei procedimenti programmati, per giornata, a un unico Mediatore, individuato, ai sensi della vigente normativa, dal Responsabile dell'organismo di mediazione.

Il Mediatore designato, che accetta l'incarico nei termini della nota di designazione, gestirà, pertanto, nella giornata programmata, tutti i procedimenti (da 1 ad un massimo di 5).

 

L'elenco delle Mediazioni programmate, che l'Organismo ha, recentemente, deciso di pubblicare anche sul sito istituzionale della Camera, al fine di garantire la massima trasparenza e pari opportunità di accesso all'informazione, riporterà, quindi, a fianco delle mediazioni programmate per la giornata, anche il nominativo del mediatore designato che ha accettato l'incarico.

 

Si ritiene che tale modalità, dando la possibilità al Mediatore di schedulare l'impegno con l'Organismo di Mediazione di Cagliari per l'intera mattinata programmata, possa evitare il doverlo gestire con, coincidenti, altri propri impegni.

 

Tale eventualità determina, infatti, sovente, che il Mediatore designato per un solo procedimento di Mediazione comunichi, nell'immediato,la rinuncia all'incarico, creando aggravio procedimentale per la sostituzione, a carico della Segreteria dell'Organismo, con, anche, la conseguenza di penalizzare il criterio di rotazione  degli incarichi.

La Segreteria si trova infatti, a volte, costretta a riferirsi a ripetizione ai Mediatori che garantiscono, anche all'ultimo, la presenza.

 

Per le motivazioni su esposte, si chiede ai Sigg.ri Mediatori di comunicare al Segretario dell'Organismo di Mediazione la disponibilità e l'adesione alla nuova procedura prevista per il 2018.

 

Con l'occasione l'Organismo rappresenta a tutti i propri utenti e collaboratori auspici di serene festività.

 

 

**************************************************************************************

 

AVVISO INFORMATIVO AI SIGG. MEDIATORI/ARBITRI PER GLI ADEMPIMENTI FISCALI COLLEGATI A MEDIAZIONI/ARBITRATI

 

Una delle novità contenute nella manovra approvata dal Governo è l’estensione dell’ ambito di applicazione dello split payment (scissione dei pagamenti), dal 1° luglio 2017, a tutti i professionisti che lavorano con la Pubblica Amministrazione, con le società partecipate dalla PA e con le società quotate.
L’IVA relativa alle parcelle emesse dai professionisti sarà versata all’erario direttamente dalla Pubblica Amministrazione o dalla società quotata o partecipata, come già avviene da qualche anno quando a fornire il bene o il servizio è un’impresa.
Ancora più in dettaglio: il D.L. 24 aprile 2017, n. 50, convertito con modificazioni dalla L. 21 giugno 2017, n. 96 ha modificato le previsioni di cui all'art. 17-ter del D.P.R. 633/1972, abrogando anche il comma 2 dello stesso articolo in base al quale era previsto che le disposizioni di cui al comma 1 dello stesso articolo non si applicassero nei confronti dei professionisti.
Il meccanismo dello split payment prevede che il cedente/prestatore che effettui operazioni nei confronti della PA debba emettere la fattura addebitando l’IVA con la annotazione “Scissione dei pagamenti - IVA da versare a cura del cessionario/committente ai sensi dell’art. 17-ter del DPR 633/72”. In questo caso avviene un trasferimento del debito di imposta dal cedente/prestatore al cessionario/committente. Nella pratica l’imposta deve essere versata direttamente dall’ente pubblico all’Erario, senza passare al soggetto passivo (art. 17-ter del DPR 633/72).
Per effetto dell'abrogazione del secondo comma il meccanismo della "scissione dei pagamenti" o "split payment" si estende anche ad altri soggetti, tra cui i professionisti.
Quindi per le fatture emesse dal 1° Luglio 2017 nei confronti della Pubblica Amministrazione, anche i professionisti soggetti a ritenuta d’acconto dovranno applicare il meccanismo della scissione dei pagamenti e dovranno riportare in fattura l’annotazione “scissione dei pagamenti di cui all’art. 17-ter, DPR n. 633/72”.
I collaboratori, professionisti, che emettono fattura nei confronti della Camera di Commercio, a partire dal 1° luglio 2017, dovranno emettere la fattura con l'annotazione sopra riportata.

 

**************************************************************************************

 

 

AVVISO ALL'UTENZA - UFFICIO MEDIAZIONE - CAMERA ARBITRALE E SPORTELLO DI CONCILIAZIONE 
 

L'Organismo di mediazione riceverà le istanze di attivazione delle procedure di mediazione esclusivamente on-line, tramite il servizio di ConciliaCamera previa registrazione al sito http://mediazione.infocamere.it - Accedi come utente.

Pagine Correlate

Per informazioni rivolgersi a:

MEDIAZIONE CIVILE E COMMERCIALE

indirizzo Largo Carlo Felice, 66 - 09124 Cagliari
telefono 070/60512351-352
fax 070/60512324
mail arbitrato@ca.camcom.it
note PEC: conciliazione@ca.legalmail.camcom.it // Orari di sportello al pubblico: dal lunedý al venerdý dalle 9.00 alle 12.00