Fatturazione elettronica

Fatturazione elettronica
banner rosso

La gestione elettronica delle fatture tra privati è obbligatoria dal 1° gennaio 2019.

 

L'obbligo di fatturazione elettronica completamente tracciabile coinvolge quindi tutte le fatture, non solo quelle verso le pubbliche amministrazioni, ma anche quelle tra i soggetti residenti e stabiliti in Italia titolari di partita IVA (B2B – Business to business) e verso i consumatori finali (B2C – Business to consumer).

 

 

Gli strumenti offerti dalla Camera di commercio

 

La Camera di commercio mette a disposizione delle proprie imprese – gratuitamente - una piattaforma che consente di gestire tutto il processo di fatturazione elettronica: compilazione, trasmissione, ricezione e archiviazione.

Il servizio è rivolto a tutte le IMPRESE iscritte al RI ma pensato e progettato per micro e piccoli imprenditori.

 

Informazioni generali in un video, in una scheda e nelle FAQ

 

Approfondimenti:

 La fatturazione elettronica delle Camere di commercio (slide) 

La disciplina della fatturazione elettronica (slide)

FAQ Agenzia delle Entrate

 

 

Utilizzare la piattaforma della Camera di commercio

 

Per iniziare ad utilizzare il servizio accedere alla piattaforma fatturaelettronica.infocamere.it

 

Per accedere è necessario essere in possesso di un'utenza SPID o di una CNS.

 

Effettuato l'accesso dalla propria area utente è possibile: 

  • caricare fatture in formato XML prodotte da propri gestionali oppure  produrre direttamente le fatture in tale formato
  • firmare le fatture prodotte (con firma digitale
  •  inviare le fatture al SDI
  • ricevere le fatture passive
  • conservare le fatture a norma di legge
  • delegare un soggetto terzo alla compilazione o compilazione e firma delle proprie fatture
  • inviare massivamente le fatture inviate/ricevute al proprio commercialista

Sul portale vengono registrate le notifiche di consegna/ricezione/rifiuto inviate dalla Agenzia delle Entrate.

 

 

 

Codice destinatario per ricevere le fatture sulla piattaforma della Camera di commercio

 

Infocamere, in quanto soggetto Intermediario, ha provveduto all’abilitazione di un canale ricettivo su cui far transitare le fatture per conto delle imprese, che potranno utilizzare il Codice Destinatario Infocamere come recapito telematico cui farsi inviare le fatture passive dai propri fornitori.
Per trovare il codice per poter ricevere le fatture sulla piattaforma della Camera di commercio è necessario:

  1. Accedere al servizio della Camera di commercio tramite SPID o CNS
  2. Dopo aver letto le condizioni di utilizzo, sottoscriverle ‘flaggando' le apposite caselline
  3. Cliccare sulla sezione CODICE DESTINATARIO INFOCAMERE che si trova sulla sinistra della schermata
  4. Il codice contenuto nel pop-up può essere comunicato  direttamente ai fornitori oppure registrato sul sito dell'Agenzia delle Entrate nell’area personale ‘Fatture e corrispettivi' come recapito principale (scelta consigliata): in questo modo tutte le fatture elettroniche saranno recapitate all’indirizzo telematico indicato e saranno visualizzabili sulla piattaforma


 ATTENZIONE!

Per poter ricevere le fatture passive sulla piattaforma della Camera di commercio non è sufficiente comunicare il codice destinatario ma è indispensabile effettuare il primo accesso e accettare le condizioni di servizio.

 

 

Assistenza

 

Per ulteriori informazioni sulle modalità di utilizzo del servizio, utilizzare la pagina di assistenza o chiamare il call center al numero di telefono  06 64892829. Il servizio è attivo dalle 09:00 alle 18:00, dal lunedì al venerdì.

Il costo della chiamata dipende dal piano tariffario sottoscritto con il proprio operatore telefonico.

Si ricorda che l'assistenza informativa riguarda esclusivamente l'ambito di utilizzo del servizio, non fornisce supporto o consulenza in merito a contenuti ed aspetti di pertinenza prettamente contabile.

 

 

 --------------------------------------------------------------------

Forse non sapevi che...

 

Con SPID e CNS è possibile consultare le fatture anche in mobilità da smartphone e tablet tramite il servizio delle Camere di commercio impresa.italia.it, un vero e proprio “cassetto digitale dell'imprenditore” che consente ai legali rappresentanti o titolari di un'attività imprenditoriale di consultare gratuitamente le informazioni e i documenti della propria impresa comunicati in Camera di Commercio.