Camera di Commercio di Cagliari - Verifica Periodica



lunedì 17 dicembre 2018




Diritto Annuale

verifichePA


Fatturazione Elettronica



Verifica Periodica

La verifica periodica consiste nel controllo metrologico legale, effettuato sugli strumenti di misura/pesatura dopo la loro messa in servizio e utilizzati negli scambi commerciali e/o di interesse, nel rispetto della tutela della fede pubblica.

 

Ciò al fine di verificare se mantengano, nel tempo, le caratteristiche di conformità alle disposizioni della normativa in materia (D.M. n. 93 del 21 aprile 2017).

 

Gli strumenti di cui al punto precedente devono essere ripresentati a verifica periodica entro la data di scadenza della precedente verifica ed ogni qualvolta, per necessità di manutenzione, vengano rimossi i sigilli metrici di legalizzazione.

 

Tale verifica è da effettuarsi secondo la periodicità indicata nella seguente tabella:

CATEGORIA PERIODICITA'
Strumenti per pesare 3 anni
Complessi di misura per carburanti 2 anni
Misuratori di volumi di liquidi diversi da carburanti e dall’acqua 4 anni
Misuratori Massici di gas metano per autotrazione 2 anni
Strumenti per la misura di lunghezze, compresi i misuratori di livello dei serbatoi 4 anni
Strumenti diversi da quelli precedenti secondo le indicazioni del Ministero

 

La verifica periodica, può essere effettuata:

 

a) dagli Uffici Metrici delle Camere di Commercio, sino alla data del 19 marzo 2019 (art. 18 comma 2, D.M. n. 93/2017);

b) dai Laboratori privati abilitati, che attualmente sono i seguenti:

1 - Metron Lab Srl, per tutte le categorie, tel. 0703511716;  e-mail info@metronlab.it

2 - Metrology Quality Center, per bilance con portata sino a 80.000 kg, tel. 3203181124; e-mail aletornu@yahoo.it 

3 - Cam Lab di Stefano Contu, per bilance con portata sino a 30 kg, tel. 3497926595

4 - Metron Center Srl, per tutte le categorie, tel. 0707040002–3283374186; e-mail metroncenter@gmail.com

5 - Metron Sistem, per bilance con portata sino a 80.000 kg, tel. 078123007; e-mail info@fratellicorona.it

6 - Trend Oil, per distributori di carburante, tel. 065060400 – 3298127357; e-mail info@trendoil.it

 

L’ Ufficio Metrico della Camera di Commercio di Cagliari effettua la verifica periodica presso la propria sede in Cagliari nel Largo Carlo Felice n. 70, previo appuntamento, telefonando ai numeri 07060512370/373/431/264 o tramite e-mail: ufficiometrico@ca.camcom.it, presentando, insieme al modulo di richiesta di verifica, l' attestazione del pagamento dei diritti di verifica, da effettuarsi con una delle seguenti tre modalità:

 

1) versamento diretto alle casse, nella sede del Largo Carlo Felice n. 70;

2) tramite c/c postale n.123091, intestato alla Camera di Commercio di Cagliari riportando come causale “verifica strumenti metrici”;         

3) con bonifico bancario, anche on line, a favore della CAMERA DI COMMERCIO I.A.A. DI CAGLIARI – 9; IBAN: IT 03 X 07601 04800 000 123 091 e indicando come causale: “verifica strumenti metrici”.

 

La verifica può essere chiesta anche a domicilio, da eseguirsi quindi sul luogo di utilizzo dello strumento, pagando i relativi diritti per il sopralluogo (€ 38,31). A seguito del pagamento dei diritti di verifica, verrà emessa apposita fattura a favore dell’utente interessato.

 

La richiesta di verifica a domicilio deve contenere: i dati identificativi della impresa, l’indirizzo dove effettuare il sopralluogo e  gli strumenti da verificare. Può essere presentata a mano, per posta, per e-mail o tramite PEC.

 

L’Ufficio Metrico effettua la verifica periodica mettendo direttamente a disposizione i campioni necessari per la verifica:

a) sino a 30 kg per le bilance;

b) sino a 20 litri per i liquidi.

 

Per portate superiori, l’utente metterà a disposizione i quantitativi previsti, secondo le modalità da concordare con l’Ufficio Metrico.

 

Agli strumenti che sono risultati positivi alla verifica periodica, viene apposto dall’Ufficiale Metrico un bollino verde autoadesivo e distruttibile al tentativo di rimuoverlo.

Il bollino riporta:

- il logo del soggetto che ha effettuato la verifica

- l’anno e il mese di scadenza della verifica periodica

  

Per gli strumenti riconosciuti difettosi, alla verifica periodica, viene rilasciato un ordine di aggiustamento, con l’indicazione del difetto e l’obbligo di non utilizzare lo strumento sino a formale ripresentazione a verifica e dopo aver eseguito la messa a norma dello stesso, da parte di una officina di assistenza autorizzata. 

 

Per la vendita al dettaglio le bilance utilizzate devono rispondere a dei valori di precisione, specifici della tipologia di prodotti da pesare:

 

a) per i prodotti di ortofrutta, pane, cereali, mangimi, ferramenta e affini, la bilancia deve avere una divisione non superiore a 5 g;

b) per i prodotti di macelleria, salumi, formaggi, gastronomia, pasticceria, prodotti ittici e affini, la bilancia deve avere una divisione non superiore a 2 g;

c) per le spezie, erbe officinali, tartufi e affini, la bilancia deve avere una divisione  non superiore a 1 g. 

 

Tali valori, sono previsti dai DD.MM. 25 febbraio 1982 e 15 marzo 1982 Regolamenti attuativi della Legge 5 agosto 1981, n. 441.            

                                                             

Nel caso di messa in servizio di uno strumento già munito del contrassegno di verifica periodica, e non scaduto, o nuovo, l’utente dovrà comunicare all’Ufficio Metrico l’indicazione dell’ubicazione e dei dati di targa di riferimento (art. 8 comma 1 - lettera a, D.M. 93/2017).