Camera di Commercio di Cagliari - Alternanza Scuola - Lavoro



mercoledì 17 gennaio 2018


Menù principale



Diritto Annuale

Atti Depositati

verifichePA


Fatturazione Elettronica



Alternanza Scuola - Lavoro

Attivo dal prossimo 26 luglio il portale del Registro Nazionale per l'Alternanza Scuola Lavoro

Dal prossimo 26 luglio sarà attivo il portale del Registro Nazionale per l'Alternanza scuola lavoro, previsto dal comma 41 dell'articolo 1 della Legge n.107/2015.

La registrazione all'interno dell'area aperta, di cui alla lettera a) del citato comma 41, per i diversi soggetti disponibili ad ospitare i giovani in percorsi di alternanza scuola - lavoro, anche attraverso l'apprendistato, sarà effettuata gratuitamente secondo le modalità dettagliate nelle guide operative presenti all'interno dello specifico portale "http://scuolalavoro.registroimprese.it/"

*******************************************************************************

 

Con legge 13 luglio 2015, n. 107, pubblicata nella G.U. n. 162 del 15.07.2015,


"Riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione e delega per il riordino delle disposizioni legislative vigenti" è stata istituita una sezione speciale del registro delle imprese relativa alla alternanza scuola-lavoro.

Si riporta di seguito il comma 41 dell'art. 1:

41. A decorrere dall'anno scolastico 2015/2016 è istituito presso le camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura il registro nazionale per l'alternanza scuola- lavoro. Il registro è istituito d'intesa con il Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca, sentiti il Ministero del lavoro e delle politiche sociali e il Ministero dello sviluppo economico, e consta delle seguenti componenti:
a) un'area aperta e consultabile gratuitamente in cui sono visibili le imprese e gli enti pubblici e privati disponibili a svolgere i percorsi di alternanza. Per ciascuna impresa o ente il registro riporta il numero massimo degli studenti ammissibili nonché i periodi dell'anno in cui è possibile svolgere l'attività di alternanza;
b) una sezione speciale del registro delle imprese di cui all'articolo 2188 del codice civile, a cui devono essere iscritte le imprese per l'alternanza scuola-lavoro; tale sezione consente la condivisione, nel rispetto della normativa sulla tutela dei dati personali, delle informazioni relative all'anagrafica, all'attività svolta, ai soci e agli altri collaboratori, al fatturato, al patrimonio netto, al sito internet e ai rapporti con gli altri operatori della filiera delle imprese che attivano percorsi di alternanza.


Il comma 212 stabilisce che la presente legge entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale.

Il Registro nazionale per l'alternanza scuola - lavoro, si divide in due parti che verranno successivamente implementate su un portale nazionale dove il Registro verrà attivato.

 
Una prima parte è aperta e consultabile gratuitamente Vi si iscrivono tutti i soggetti (imprese ed enti pubblici e privati) che si rendono disponibili a svolgere i percorsi di alternanza. Tali soggetti sono tenuti a comunicare, contestualmente alla richiesta di annotazione nel Registro, il numero massimo degli studenti ammissibili, nonché i periodi dell'anno in cui è possibile svolgere l'attività di tirocinio.


N.B. nell'area aperta verranno iscritti tutti i soggetti, anche non imprenditori, che desiderano svolgere i percorsi di alternanza scuola-lavoro.

 
Una seconda parte prevede l'istituzione di una nuova sezione speciale del Registro delle Imprese in cui sono tenute ad iscriversi le sole imprese che attivano i percorsi di alternanza scuola-lavoro di cui alla L. 28 Marzo 2003 n. 53 e al D.L. 15 Aprile 2005 n. 77. La legge prevede che queste ultime imprese, al momento dell'iscrizione nella nuova sezione speciale del Registro delle Imprese, comunicano le informazioni previste all'art. 4, comma 3 del D.L. 24 Gennaio 2015 n. 3, convertito dalla L. 24 Marzo 2015 n. 33, in materia di Piccole e Medie Imprese innovative (c.d. Investment Compact). Tale nuova sezione speciale consentirà di condividere le informazioni relative all'anagrafica, all'attività svolta, ai soci e agli altri collaboratori, al fatturato, al patrimonio netto, al sito internet e ai rapporti, con gli altri operatori della filiera delle imprese che attivano percorsi di alternanza scuola-lavoro.


Poiché si è ancora in attesa degli ulteriori necessari chiarimenti sui requisiti richiesti per l'iscrizione (la norma richiama, in quanto compatibili, quelli delle PMI innovative), questa Camera ha inteso avviare, in via sperimentale, la sezione speciale le cui specifiche tecniche sono già state adottate dal Ministero dello Sviluppo economico con il Decreto direttoriale 22 giugno 2015.

Pertanto le imprese della circoscrizione territoriale della Camera di Commercio di Cagliari che intendono iscriversi nella sezione speciale dell'alternanza scuola-lavoro sono tenute a presentare, esclusivamente per via telematica, una domanda con modello base S2/modifica società o I2/modifica ditta individuale, codice atto A99/altri atti, compilando il riquadro "altri atti e fatti soggetti a deposito", di cui vanno riempiti i seguenti campi:


100 ISCRIZIONE SEZIONE SPECIALE ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO
101 NUMERO MASSIMO STUDENTI AMMISSIBILI
102 PERIODI NEI QUALI SVOLGERE L'ATTIVITÀ DI ALTERNANZA
103 RAPPORTI CON OPERATORI CHE ATTIVANO PERCORSI DI ALTERNANZA


Alla pratica dovrà poi essere allegata una dichiarazione sostitutiva in formato pdf/A, firmata dal legale rappresentante/titolare, codice D040 ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO: DICHIARAZIONE INFORMAZIONI avente ad oggetto le informazioni per l'iscrizione nella sezione speciale dell'alternanza scuola-lavoro.

 
Consulta la Guida alternanza scuola lavoro