Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI



AEE

 

Registro dei produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche (A.E.E.)

 

L'articolo 29 del Decreto legislativo 14 marzo 2014 n. 49 conferma il ruolo del Registro nazionale dei soggetti obbligati al finanziamento dei sistemi di gestione dei RAEE, istituito e funzionante ai sensi del regolamento 25 settembre 2007, n. 185.

 

Il produttore di AEE può immettere sul mercato dette apparecchiature solo a seguito di iscrizione presso la Camera di commercio di competenza.

All'atto dell'iscrizione, il produttore deve indicare anche lo specifico codice di attività che lo individua come tale, nonché il sistema attraverso il quale intende adempiere agli obblighi di finanziamento della gestione dei RAEE e di garanzia previsti dal decreto.

 

L'iscrizione al registro, con l'indicazione delle pertinenti informazioni, è effettuata esclusivamente per via telematica dal produttore o dal rappresentante autorizzato secondo le modalità indicate all'articolo 3 del regolamento 25 settembre 2007, n. 185.


È considerato produttore e deve iscriversi al registro chi:


fabbrica e vende apparecchiature elettriche ed elettroniche recanti il suo marchio;

 

rivende con il proprio marchio apparecchiature prodotte da altri fornitori;

 

importa o immette per primo, nel territorio nazionale apparecchiature elettriche ed elettroniche nell'ambito di un'attività professionale e ne opera la commercializzazione, anche mediante vendita a distanza;

 

produce apparecchiature elettriche ed elettroniche destinate esclusivamente all'esportazione: quest'ultimo è considerato produttore solo ai fini dell'obbligo della progettazione dei prodotti, delle comunicazioni annuali e dell'iscrizione al registro dei produttori.


Si devono iscrivere al registro anche i sistemi collettivi istituiti per il finanziamento dei sistemi di gestione dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE). L'iscrizione deve essere effettuata prima di iniziare l'attività.


 

Modalità di iscrizione:


L'iscrizione al Registro avviene presso la Camera di Commercio della provincia in cui si trova la sede legale dell'impresa con modalità telematica. Per accedere al sistema telematico è necessario disporre del dispositivo di firma digitale comprensivo di certificato di autenticazione e intestato al legale rappresentante

dell'impresa.


Maggiori informazioni per l'iscrizione al Registro sono disponibili all'indirizzo www.registroaee.it.


Una volta effettuata l'iscrizione, a ciascun produttore viene rilasciato informaticamente un numero di iscrizione che dovrà essere riportato in tutti i documenti di trasporto e nelle fatture commerciali entro 30 giorni dal suo rilascio.


I costi da sostenere sono i seguenti:


Tassa di concessione governativa: € 168,00 da versare su c/c postale nr. 8003 intestato all'Agenzia delle Entrate - Ufficio Roma 2 - Centro Operativo di Pescara- "Tasse Concessioni Governative" Codice Causale 8617 "altri atti".

 

Diritti di segreteria: € 30,00 da versare alla CCIAA di Cagliari tramite Telemaco Pay/IConto, carta di credito oppure tramite CCP n. 22034094;

 

Imposta di bollo: € 16,00 da versare alla CCIAA di Cagliari tramite Telemaco Pay/IConto, carta di credito oppure tramite CCP n. 11192093;

 

 

Comunicazione annuale

 

Il Decreto Legge 17 marzo 2020 n. 18 prevede il rinvio della presentazione di comunicazioni relative ai Rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche al 30 giugno 2020  

 

La comunicazione annuale viene trasmessa con modalità telematica connettendosi al sito www.registroaee.it.

Nello stesso sito è disponibile una scheda di sintesi relativa all'adempimento e il manuale registro.


 

Modifiche:


I produttori e i sistemi collettivi di finanziamento comunicano, con le medesime modalità previste per l'iscrizione al Registro, qualsiasi variazione dei dati comunicati al momento dell'iscrizione nonché la cessazione dell'attività entro il termine di 30 giorni dalla data in cui si è verificata la modifica o la cessazione dell'attività.


I costi da sostenere sono i seguenti:


Imposta di bollo: € 16,00 da versare alla CCIAA di Cagliari unicamente tramite Telemaco Pay/IConto, carta di credito oppure tramite CCP n. 11192093;

 

Diritti di segreteria: € 30,00 da versare alla CCIAA di Cagliari tramite Telemaco Pay/IConto, carta di credito oppure tramite CCP n. 22034094;

 

 

Siti di riferimento

Informazioni e manuali sono disponibili sul sito www.ecocamere.it/adempimenti/registroaee e sul sito www.registroaee.it

 

 

Assistenza

Quesiti possono essere posti dalla pagina http://www.registroaee.it/Home/Help

 

 

 

Per informazioni rivolgersi a:

AMBIENTE (AEE - COV - GAS FLUORURATI - MUD - PILE)

indirizzo Via Mameli, 64 - 09124, Cagliari
telefono 070/6783-754-761-762
fax 070/6783783
mail albo.smaltitori@ca.camcom.it
note Pec: servizioambiente@ca.legalmail.camcom.it // orario per contatti telefonici: dalle 09.00 alle 12.00 lun-ven.